Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.

Il 21 aprile 2016 26 bambini della scuola dell’infanzia di Santimento sono arrivati in via Serena giusto in tempo per fare una merenda portata da loro, giocare con le classi prime B e C, fare un giro della scuola e una visita agli ambienti. In classe, poi, i bimbi hanno posto numerose domande sulla scuola e sui compiti da svolgere, alle quali i bambini della primaria hanno risposto con grande allegria e spontaneità.

Hanno poi proseguito il loro itinerario andando a visitare la classe quinta C, dove erano invitati per la presenza dei fratelli.

Nella giornata del 22 aprile 2016 il Progetto Continuità è proseguito con “Conosciamo il cuore”, un’attività che ha coinvolto gli alunni delle classi 1 B e 1C della scuola primaria di via Serena, insieme agli alunni della prima B della secondaria e agli alunni della scuola dell’infanzia di Santimento. 

Sfondo integratore è stato il film “Frozen”, con un bel Progetto delle insegnanti Maggi M. Assunta e Bernini Rossella. I contenuti sono stati i seguenti:

  • Conosciamo il cuore, sede di sentimenti negativi e positivi.
  • Rielaborazione grafica e verbale
  • Storia di Frozen
  • Attività operativa: io detto e tu scrivi.

La visita è iniziata quando i bimbi dell’infanzia sono andati a conoscere i ragazzi “grandi” della scuola secondaria. Sono stati accolti da alcuni alunni della prima B che hanno spiegato loro, con parole semplici e dirette, cosa è un defibrillatore e a cosa serve. L’occasione di parlare del Progetto vita è stata fornita dalla stampante 3D, usata nei giorni precedenti l’incontro per stampare i cuori da regalare ai piccoli.

Si è poi verificato uno scambio, perché anche i bambini dell’infanzia avevano preparato dei cuori fatti con la pasta di sale da regalare agli amici, che li hanno accolti con gioia. I bimbi si sono poi esibiti in danze e canti, prima di trasferirsi in via Serena per collaborare con gli alunni delle classi prime alla realizzazione di uno splendido cartellone, fatto di grandi cuori colorati.

Dopo il pranzo, tutti in giardino a giocare, fino all’arrivo dello scuolabus. E’ stato difficile abbandonare il gioco e gli amici, ma uscendo i bimbi hanno esclamato: “L’anno prossimo verrò a scuola qui” e se ne sono andati con un gran sorriso e con l’attestato di continuità da consegnare anche agli amichetti che il giorno prima non lo avevano ricevuto!  Un ringraziamento va soprattutto alle maestre Maria Assunta, Rossella, Laura per il loro lavoro.